27 gennaio 2015

I was sad but then I bought something online

FIRMOO glasses; Zara blazer; Tally Weijl necklace; Bershka shirt.

night train, back home




Asos jeans; vintage sweater; Missguided boots; FIRMOO glasses.

Per qualche giorno, con mio grande disappunto, ho dovuto smettere gli stivaletti col tacco e optare per dei più comodi scarponi con la para: la neve, infatti, ci ha sorpresi a inizio settimana. Ma poi la tempesta è calata e io sono tornata alle mie solite abitudini, che consistono in: jeans e maglioni di lana (con sotto le t-shirt termiche da sciatore, una grande scoperta devo dire), shopping online e infinite serate sotto il piumone, con i gatti e un film sul computer. Sono un po' una patita, di libri d'autore, di film particolari e di musica indie; perchè il senso estetico e il gusto vanno coltivati, non possono essere lasciati sprofondare in mezzo a tutti gli stimoli, più volti alla quantità che alla qualità, del mondo moderno. E' necessario qualcosa di più, una dose di arte, quale che sia, per riportarci in equilibrio con noi stessi. O almeno, io ne sento sempre più l'impellente necessità, e più qualcosa è di nicchia e più mi ci sento vicina.

I preferiti del momento (difficile definire i miei gusti, vero?):

Il Cerchio, scritto da Dave Eggers
As I Lay Dying, diretto e interpretato da James Franco
Cornerstone, cantata e suonata da Benjamine Clementine

(Tutto ciò è stato scritto quasi esclusivamente per elevare la mia pigrizia ad uno stato mistico intellettuale molto migliore!)

"Sin and love and fear are just sounds that people who never sinned nor loved nor feared have for what they never had and cannot have until they forget the words."
William Faulkner

For a few days, to my disappointment, I had to take off my heeled boots and wear for the most comfortable shoes with rubber sole: the snow, in fact, surprised us earlier this week. But when the storm has dropped I could go back to my usual habits, which consist of: jeans and wool sweaters, online shopping and endless evenings under the blanket, with my cats and a movie on my PC. I'm a bit fond of classic but-not-so-much books, original films and indie music; because the aesthetic sense and taste must be cultivated, can not be left to sink in the middle of all the stimulations, aimed more at quantity than quality, of the modern world. Something more is needed, a dose of art, whatever it is, to bring us back into balance with ourselves. Or, at least, I always feel the most urgent need, and the more niche is something, the more I will feel close to it.

Here are my favorite of the moment (it's quite difficult to define my taste, isn't it?):

The Circle, written by Dave Eggers
As I Lay Dying, directed by and starring James Franco
Cornerstone, sung and played by Benjamine Clementine

(This was written almost exclusively to elevate my laziness to a much better mystical and intellectual state of mind!)


I was sad so I bought those preppy shoes on Asos




TrendyFine sweater; Asos jeans; Missguided boots; Caleidos bag

TrendyFine sweater; Oasap shirt; H&M jeans; Stradivarius boots.


before and after I got caught in the middle of a snowfall


24 gennaio 2015

Pick Of The Week #: Stan Smith




 pics found on the web

Le uniche, le sole. Le Adidas Stan Smith. Un vero cult, un pezzo vintage che magari molti di voi hanno rispolverato dall'armadio (dato che risalgono agli anni '70). Viste ovunque e indosso a chiunque nel 2014, scommetto che ne sentiremo ancora parlare quest'anno. Zalando ne vende da donna, uomo e bambino a prezzi ottimi (tra gli 80€ e i 100€), basta solo scegliere il colore che preferite!

The one and only. The Adidas Stan Smith. A real cult, a vintage piece that maybe some of you found in your closet (since those shoes are around since the 70s). We saw everyone wearing them everywhere during 2014, but I bet we're gonna see them still this year. Zalando sells Adidas like these ones at very good prices, you just have to choose the color!

21 gennaio 2015

Brand New // Trendyfine



Questo maglione di TrendyFine è arrivato giusto in tempo per la prima - vera - nevicata della stagione. In lana intrecciata, con collo ad anello e tagli laterali, è perfetto per queste giornate crepuscolari in cui tutto è filtrato dai fiocchi di neve. Il color panna morbido come la maglia è in contrasto con il bianco freddo fuori dalle finestre. Ma ora mi infilo gli stivali imbottiti, il cappotto lungo e il cappello e vado fuori. Tanto sono coperta.

This sweater from TrendyFine has arrived just in time for the first snowfall of the season. Made in wool, with a big turtleneck and side cuts, it's perfect for these days where everything is filtered by snowflakes. The soft cream color contrasts ith the cold white outside the windows. But now I put on my padded boots, a coat and a hat and I go out. I'm properly dressed, you know.


Look Of The Day: I go back to black






Torniamo al nero, per il LOOK OF THE DAY di oggi; lo scorso fine settimana ho ricevuto questo vestito da Choies e quindi ho pensato di mostrarvelo subito! In realtà è un po' diverso da come lo avevo immaginato - guardando la figura sul sito -, decisamente più corto e molto meno strutturato, e per questo temo lo sfrutterò meno del previsto, ma fa comunque il suo dovere se l'intenzione è quella di stupire. Infatti, se il davanti è classico e accollato, arricchito solo da una ruche su un fianco, il dietro ha l'effetto wow grazie alla scollatura sulla schiena. A completare il tutto, la pochettina Caleidos e la collana con i cristalli di Maiden-Art: non è perfetta sul nero?

Let's go back to the black for today's LOOK OF THE DAY; last weekend I received this dress from Choies and I thought to show it to you right away! It's actually a bit different from what I had imagined looking at the figure on the site - much shorter and much less structured, and that's I am afraid I will wear it less than expected, but it still great when you're planning to amaze. In fact, the front is classic, enriched only by a ruching on one side, but the open back give it all a great wow effect. To top it all, the Caleidos pochette and the crystals necklace by Maiden-Art: isn't it perfect on black?









Le Guide Noir // How to do


Recentemente ho scoperto un sito molto particolare - utile per i blogger - e di cui oggi vorrei parlarvi: si chiama LE GUIDE NOIR e si occupa in particolare di rating (ovvero la valutazione su scala nazionale e/o internazionale di un sito). Cioè, Le Guide Noir ha creato una banca dati gigantesca, su scala mondiale, raccogliendo i profili di "tutti" i blog e fashion influencers in circolazione, monitorandone l'andamento statistico, il rating appunto, e stilando una classifica.

I profili (magari anche quelli di voi che leggete!) sono creati su Le Guide Noir in modo standard una volta che si rientra in classifica; sta a voi reclamare la paternità del profilo per accedere a quel punto alla vostra dashboard personalizzata. Qui potete gestire al meglio - e con facilità - i dati del vostro sito: dal numero di followers, al flusso di visite per social, alle interazioni per post e via dicendo. Non solo, grazie agli strumenti presenti sul vostro fashion spark tool, potete anche filtrare i siti per Paese e categoria, scoprire nuovi blogger, seguirli e confrontarvi con loro.

I recently discovered a very special site - useful for bloggers: it is called LE GUIDE NOIR and it's about rating. Le Guide Noir has created a global database, collecting profiles of "all" the bloggers and fashion influencers, monitoring their performance statistics, and drawing up a ranking.

The profiles are standard once you are in ranking; is for you to claim your authorship of the profile to access to your personalized dashboard. Here you can manage at best the data of your site: the number of followers, the flow of visits, the interactions and so on. Not only that, thanks to the tools present on your fashion spark tool, you can also filter sites by country and category, discover new blogger, follow them and confront with them.


Usare Le Guide Noir è semplice: una volta reclamato il vostro profilo, potete rimanere "non certified", con funzionalità di base, o optare per le opzioni più avanzate, "certified" ed "elite", che vi permettono molte più possibilità. Ad esempio l'accesso allo storico completo delle vostre statistiche, il rating per Paese e le classificazioni mondiali. E l'inserimento di un widget dimostrativo sul vostro sito! Io sono attualmente un profilo certificato, in attesa del passaggio a élite, e finalmente monitorare i dati sta diventando sempre più facile. Per chi, come me, usa Blogger, verificare le statistiche e rapportarle con le classifiche nazionali non è così immediato, mentre qui è incredibilmente facile - oltre che utile. Provare per credere!

Using Le Guide Noir is simple: once claimed your profile, you can remain "not certified", with basic functionality, or turn into"certified" and "elite", which will allow many more possibilities. For example, the access to a full history of your stats, the rating for countries and the world classifications. And the inclusion of a demonstration widget on your site! I am currently a certified profile, waiting for the passage to the elite one, and finally monitoring my data is becoming easier. For those who, like me, use Blogger, check the stats and match with the national charts is not so immediate, but here is incredibly easy - as well as useful. Try it once and you'll see!

16 gennaio 2015

Pick Of The Week #47: Kammi boots

one - two

Ultimamente sto meditando sull'acquisto di un paio di stivali alti. Non li porto da una vita ma credo sia tempo di rimediare. Li voglio neri, comodi, con il tacco alto; da portare sia di giorno che di sera. Questi due stivali Kammi - che trovate sullo shop online - sembrano fare proprio al caso mio: differiscono per qualche dettaglio (la catenella, la cerniera, le cuciture sulla gamba), ma il tacco e il leggero plateau sono esattamente come dico io. Il prezzo poi, scontato del 30%, è da urlo. Che ne pensate?

Lately I've been thinking about buying a pair of high boots. I want them black, comfortable, with high heel; to wear both day and night. These two Kammi boots - you can find them on the online shop - seem to do just for me: they differ in some details (the chain, the zipper, the seams on the leg), but the heels and the slight plateau are exactly what I'm looking for. The price then, discounted by 30%, is incredible. What do you think about?

#Fashioncode

Firmoo glasses; vintage man sweater; H&M bag; Rebecca earrings.




Vintage silk shirt; Asos jeans.

Diana Ross at Studio 54, wearing a pair of incredibly high waisted jeans.

Metà gennaio. Ho ricominciato a lavorare e a studiare (kudos a me per un incredibile 70/70 di anatomia oculare), ho ricominciato i viaggi in treno, è ricominciato pure il Pitti Uomo. Sono iniziati i saldi e io ho fatto qualche acquisto - i jeans di Asos e un cappotto grigio di Zara - come consigliavo di fare in questo post. In particolare, i jeans stretti a vita altissima, molto anni '70, mi hanno riportato indietro nel tempo e ora non faccio che ascoltare Donna Summer e gli Electric Light Orchestra, fantasticando sui tempi d'oro dello Studio 54. Ah, quelli sì che erano tempi favolosi!

Mid-January. I started to work and study again, I started traveling by train again, Pitti Man is back again. Sales are in town and I did some shopping - a pair of Asos jeans and a gray Zara coat - as I was suggesting to do in this post. In particular, these tight high waisted jeans, very '70s, made me travel back in time and now I can't stop listening to Donna Summer and the Electric Light Orchestra, fantasizing about Studio 54. Ah, those was fabulous times!

Oviesse t-shirt; H&M cardigan; Asos jeans; Motivi loafers; Rebecca necklace.


Zara maxi clutch.

Carpisa clutch; brand new Zara coat (inside the plastic shopper).

Hungry cat // Grumpy cat

Zara coat, blazer and clutch; Asos jeans; Stradivarius booties.

Zara blazer; Stefanel t-shirt; Asos jeans; Firmoo glasses.